Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Tra venti di guerra internazionali e lotta per i diritti delle donne, un romanzo storico con il sapore della spy story

Dove: Chiesa dell'Addolorata
Quando: Mercoledì 23 giugno 2021
Orario: 21.00
Libro: Hotel d'Angleterre
Ospiti: Erminia Pellecchia
Vai alla scheda del libro

Quattro libri di Marlin editore a “Salerno Letteratura Festival”, nona edizione dedicata a “Le occasioni” (salernoletteratura.it).

Per poter assistere agli eventi, è obbligatoria la prenotazione da effettuare on line sul sito https://www.azzurroservice.net o in numerosi punti vendita in Italia, qui elencati: https://www.azzurroservice.net/PuntiVendita/.

Il terzo incontro è con Carmine Mari, autore del romanzo storico con un avvincente mistero internazionale “Hotel d’Angleterre”, II edizione, mercoledì 23 giugno, alle 21.00, alla Chiesa dell’Addolorata, sull’argomento “L’Italia narrata. Intrigo internazionale”. Conduce la giornalista del quotidiano “Il Mattino” Erminia Pellecchia. Il romanzo si sviluppa tra piccola e grande Storia, politica, spionaggio, amore, spinta rivoluzionaria femminile, politica e corruzione, nell’Italia del 1911, toccando l’eterna questione meridionale e i troppi nodi irrisolti post Unità. Una scrittura solida e ricca di ritmo accompagna l’accurata ricostruzione. Il link per prenotare: https://azzurroservice.vivaticket.it/it/event/carmine-mari-intrigo-internazionale/158296. Tutti gli eventi si svolgono all’aperto e nel rispetto del distanziamento fisico e di tutte le misure anti-Covid.

Sul romanzo così si pronuncia lo scrittore Luca Crovi, autentico esperto nel campo dei gialli come romanziere e saggista, nella quarta di copertina: «Non mi risulta che Carmine Mari sia mai stato un agente segreto ma sicuramente ha un talento incredibile per scovare storie che possano mostrare gli sviluppi di un romanzo. Dramma, ironia e suspense si mescolano fra le pagine di “Hotel d’Angleterre”, romanzo che ha il sapore della piccola storia che s’inserisce nella Grande Storia. Mari racconta un mondo di spie e doppio-giochi, e come Graham Greene, Ian Fleming e Ken Follett, sa che gli hotel da sempre sono luogo d’incontro e di passaggio dove avvengono intrighi e dove la gente spesso cela la propria identità. Intanto fra le pareti dell’Hotel d'Angleterre, dove una volta gli stranieri cercavano di curare la propria salute dando un occhio alla Costiera Amalfitana, arrivano gli echi dei venti di guerra».

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, ├Ę il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa