Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

La camera del fuoco


Collane > La camera del fuoco
Vai alle collane

Titolo Napoli corpo a corpo

Autore Michele Serio

Collana La camera del fuoco

Dettagli 168 pp, 13,2 x 20

ISBN 88-6043-016-X

In offerta

Napoli corpo a corpo Manuale di sopravvivenza metropolitana

Introduzione di Antonio Ghirelli

€ 10.00 € 8,00
offerta valida fino al 31/03/2019

La risposta a Giorgio Bocca e a Napoli siamo noi da parte di un opinionista d'assalto che ha scelto di vivere a Napoli e non se n'è mai pentito.

Descrizione

Un opinionista d’assalto si cimenta in un corpo a corpo senza esclusione di colpi con la straordinaria vita quotidiana di una città unica al mondo. Egli vaga per strade, vicoli e ospedali, botteghe e luoghi di svago, paesi infestati dalla camorra, antichi cimiteri e moderni siti internet, tavole di palcoscenico e marciapiedi insanguinati, incontrando gente d’ogni tipo – lavavetri e ladri d’auto, fanciulle in fiore e porno star, intellettuali e disoccupati, fanatici di Totò, artisti di vario genere, contrabbandieri, turisti e rapinatori, falsi testimoni e teatranti – e mettendosi ogni volta in discussione. Riesce così a scrivere, quasi involontariamente, un manuale di sopravvivenza che è anche un documento umanissimo sull’arte di arrangiarsi. Articoli, reportage e ritratti al fulmicotone tratteggiano l’affresco di un popolo la cui vitalità si manifesta in modo a volte incantevole, a volte inquietante. Nel luogo dove niente è come sembra, tutto diventa possibile, anche uno stile di vita, tutto sommato, ineguagliabile.


LA RISPOSTA A GIORGIO BOCCA
A stretto giro di posta, la replica al saggio più recente di Giorgio Bocca, Napoli siamo noi. È scritta da un narratore-giornalista napoletano che ha scelto di rimanere nella sua città e di raccontarla senza pregiudizi. Serio non si affida a documenti ufficiali né a colloqui con personaggi pubblici, ma solo alla sua capacità di interpretare gli umori della strada. L’unico interlocutore possibile, per lui, è il lettore comune che, peraltro, nel corso degli anni ha manifestato nei suoi confronti un interesse costante. Forse perché lo considera, più che un giornalista, un compagno d’avventura.

Michele Serio

Michele Serio vive e lavora a Napoli. Dopo un inizio da musicista e autore teatrale, esordisce come narratore con La signora dei lupi (Spirali), un fantasy a sfondo erotico. Scrive poi Pizzeria Inferno, un horror che viene considerato un libro di culto dagli scrittori cosiddetti ‘pulp’, e Nero metropolitano, romanzo dal montaggio serrato che di recente è stato opzionato per una versione cinematografica (entrambi pubblicati da Baldini & Castoldi). Il suo ultimo romanzo è Reporter di strada (l’ancora del mediterraneo), una divertente satira di costume dai risvolti erotici. Ha inoltre pubblicato il racconto Uguale nell’antologia Italia odia (Mondadori), da cui è stato tratto un fumetto uscito a puntate su un quotidiano a larga tiratura. Ha partecipato in Francia all’antologia Portes d’Italie con il racconto La cagnetta e contemporaneamente all’antologia 14 colpi al cuore (Mondadori) con il racconto La casa infestata. Ha scritto programmi per la radio e la televisione, e collabora a numerosi quotidiani e riviste.

Immagine: Michele Serio

Commenta libro

I tuoi dati
Scrivi un messaggio per il destinatario
* Indica il codice di verifica
Autorizzazione alla privacy
* I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

al trattamento dei dati personali.

#marlineditore sui media
Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, รจ il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa