Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Filo spinato


Collane > Filo spinato
Vai alle collane

Titolo L'ora delle scelte

Autore D'Ettorre, De Gennaro, Prosperi, Taborri

Collana Filo spinato

Dettagli 240 pp, Ft. 12,2 x 20

ISBN 978-88-6043-142-4

L'ora delle scelte L'occupazione nazista nei quartieri di Montesacro, Valmelaina e Tufello

€ 14,00
Acquista su

E venne l’ora in cui a Roma nei quartieri dell’oltre Aniene non si poté restare inerti di fronte alla barbarie nazista e molti giovani coraggiosi combatterono eroicamente, talvolta a prezzo della vita, per la libertà e la democrazia.

Descrizione

Ispirati da una lapide posta nel quartiere romano di Montesacro, su cui erano incisi i nomi di quattordici vittime della ferocia nazi-fascista, gli autori hanno interrogato gli ultimi testimoni di quei giorni, parenti e amici, andando a caccia di ricordi e di documenti di archivio che li riguardassero. Hanno potuto così restituire ad ognuno di essi un volto, ripercorrendo nel contempo la storia di Montesacro, insieme a quella dei quartieri contigui di Valmelaina e Tufello, nel periodo luglio 1943 - giugno 1944, quando maturò la resistenza all’oppressione dell’esercito tedesco, per iniziativa dei vecchi antifascisti ma anche di giovani che s’impegnarono ad organizzare sabotaggi e squadre armate. La reazione degli occupanti fu durissima. In pochi mesi si verificarono arresti e fucilazioni, fino al massacro delle Fosse Ardeatine. Nel conflitto a fuoco, scoppiato per difendere dalla distruzione il ponte Tazio e il ponte ferroviario presso la via Salaria, morì combattendo un ragazzo, Ugo Forno, poco più che dodicenne. Il testo riporta brani da “Primavera di bellezza” di Beppe Fenoglio, presente nella capitale con altri allievi ufficiali, in cui sono descritti i bombardamenti “sul cuore vasto di Roma” (luglio 1943), e i fogli di diario e le lettere inviate dal carcere di via Tasso dal partigiano diciottenne Orlando Orlandi Posti (nome di battaglia Lallo), medaglia d’argento, torturato atrocemente dalle SS dopo la cattura e ucciso alle Fosse Ardeatine.

D'Ettorre, De Gennaro, Prosperi, Taborri

Antonio D'Ettorre, Piero De Gennaro, Stefano Prosperi, Massimo Taborri sono soci da molti anni del Circolo Culturale Montesacro di Roma (www.circoloculturalemontesacro.it), una struttura costituitasi nell’omonimo quartiere fin dai primi anni ’60 con la prospettiva di contribuire ad un profondo rinnovamento sociale e ad una trasformazione laica e democratica del nostro paese. Nel corso degli anni, il Circolo ha dato vita ad un’intensa attività legata al mondo del lavoro, della politica, della cultura e della solidarietà internazionale. La lunga serie di iniziative proposte, presentazione di libri, dibattiti sulla scienza, seminari di storia, spettacoli teatrali e musicali, mostre di pittura e di fotografia, hanno visto la partecipazione di esperti e apprezzati intellettuali non solo italiani.

Commenta libro

I tuoi dati
Scrivi un messaggio per il destinatario
* Indica il codice di verifica
Autorizzazione alla privacy
* I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

al trattamento dei dati personali.

#marlineditore sui social
Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, รจ il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa