Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Il portico


Collane > Il portico
Vai alle collane

Titolo L'isola di terracotta

Autore Domenico Notari

Collana Il portico

Dettagli 200 pp, Ft. 12,2 x 20

ISBN 978-88-6043-139-4

L'isola di terracotta TERZA EDIZIONE RIVEDUTA E AMPLIATA

€ 14,00
Acquista su

Tra eventi reali e narrazioni favolose, una storia d’amore che colora di luci sfavillanti l’epopea di un popolo di ceramisti.

Descrizione

Vietri sul Mare, anni Trenta del Novecento. Un gruppo di artisti stranieri avvia un’opera di rinnovamento della ceramica locale. In questa atmosfera di fermento, a contatto con personaggi singolari e affascinanti, si dipana la storia di Michele Procida, apprendista nella faenzera paterna; dai primi turbamenti dell’adolescenza (quando tra avventure salgariane e buffe dichiarazioni d’amore contende al coetaneo Aniello le attenzioni della bella Tommasina) alle speranze giovanili di una nuova arte. Fino all’amore per l’ebrea Gertrud, intenso e drammatico. Una storia in bilico fra eventi reali (l’emigrazione, la Guerra Mondiale, l’alluvione del Salernitano del ’54) e narrazioni favolose (l’invenzione della porcellana, la nascita del chiostro maiolicato di Santa Chiara, il viaggio di Turner ad Amalfi, il pavimento a petali di rosa di Filippo Palizzi, la cena a cavallo al ristorante Sherry di New York)... Un romanzo di formazione, un racconto mitico, l’epopea di un popolo che rivoluzionò l’arte
ceramica e la rese famosa in tutto il mondo.

Domenico Notari

Scrittore e architetto, è stato scoperto da Goffredo Fofi, che lo ha inserito nella sua antologia Luna nuova. Suoi racconti sono apparsi sulle principali riviste italiane, statunitensi ed elvetiche: «Nuovi Argomenti», «Linea d’ombra», «Achab», «Webster Review», «TriQuarterly», «Viola». È autore dei romanzi, L’isola di terracotta (Avagliano, 1999, seconda edizione 2000), 9, la rabbia del rivale (Castelvecchi, 2018) e del documentario "Salerno, un archivio della memoria" per Radio RAI. Conduce il laboratorio L’officina del racconto. Ha insegnato scrittura creativa all’Università di Salerno.

Immagine: Domenico Notari

ALCUNI GIUDIZI SUL ROMANZO

“Anni fa avevo letto L’isola di terracotta e vi avevo trovato una voce fuori dal comune, pur non capendo molto di ceramisti mi ero appassionato alla formazione di Michele, all’atmosfera di quel romanzo che sapeva ricavare una sospensione dell’incredulità.”
Mario Desiati

“Ho letto ora L’isola di terracotta che mi è piaciuto tanto… per le tante magnifiche apparizioni e la viva fantasia e la bella ‘parlata’ e l’andante che mi ha conquistato in questo mondo ceramico!”
Giosetta Fioroni

“L’ho letto d’un fiato il libro e ne deduco che avrà moltissimi lettori, appena uscito.”
Silvia Croce

La forza di Domenico Notari è sempre stata quella dell’artigiano (il sarto, il ceramista, il vetraio) che si siede davanti alla materia grezza e sa che il raggiungimento della forma desiderata è solo una questione di tempo.
Sandro Veronesi

Commenta libro

I tuoi dati
Scrivi un messaggio per il destinatario
* Indica il codice di verifica
Autorizzazione alla privacy
* I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

al trattamento dei dati personali.

#marlineditore sui social
Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, รจ il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa