Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Un medico di famiglia vittima di un'ingiustizia che lo trascina in un inferno giudiziario

Dove: Anfiteatro comunale
Quando: Giovedì 21 luglio 2022
Orario: 21.00
Libro: Solo danni collaterali
Ospiti: Bruno Cirilli e Valentina Caboni
Vai alla scheda del libro

Il romanzo verità di una giustizia malata. Il romanzo “Solo danni collaterali” di Pier Bruno Cosso, Marlin editore, II edizione, si presenta giovedì 21 luglio all’anfiteatro comunale di Badesi, in provincia di Sassari, alle 21. Dialogono con l'autore Bruno Cirilli e Valentina Caboni. Il tutto nell’ambito della rassegna “Libri al tramonto. Incontri con l’autore 2022”, su iniziativa della Biblioteca comunale “G. Vasa”.

Ispirato a una storia vera e menzione d'onore al Premio Letterario "Residenze Gregoriane", presentato al Salerno Letteratura Festival, il quarto libro di Cosso racconta di un medico di famiglia vittima di un’ingiustizia che lo trascina in un inferno giudiziario. Di fronte ci sono due mondi che si scontrano: un magistrato e la sua vittima occasionale. Ma il prezzo altissimo dell’ingiustizia lo paga solo il perseguitato incolpevole. Privato della libertà, del lavoro, dello stipendio e infine degli affetti familiari, il medico, aiutato da un’amica giornalista, si lancia in un’indagine serrata per comprendere l’origine delle accuse infondate che lo opprimono. Il romanzo descrive con accenti coinvolgenti la crisi e l’evoluzione psicologica del personaggio principale.

Sul romanzo così si pronuncia Salvatore Carrubba, della rubrica “Un libro tira l’altro” su Radio 24: «Un tema molto attuale dell’Italia di oggi (…) Una vicenda tipica che il ritmo del romanzo rende drammatica e martellante, riproponendo la solitudine e l’impotenza delle tante, troppe vittime di errori giudiziari e iniziative imprudenti di alcuni magistrati».

Guarda il booktrailer:

https://www.youtube.com/watch?v=mWoFjU07gSU

 

 

 

 

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, è il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa