Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Dacia Maraini presenta il suo "Alfabeto quotidiano" a Roma

Dove: Casa Internazionale delle Donne - sala "Carla Lonzi"
Quando: Sabato 30 ottobre 2021
Orario: 17.00
Libro: Alfabeto quotidiano
Ospiti: Tiziana Ferrario, Eugenio Murrali e Ingrid Sansone
Vai alla scheda del libro

Dacia Maraini si racconta per la prima volta in un ritratto intimo, personale, inedito. Alfabeto quotidiano. Le parole di una vita (collana La camera del fuoco, 128 pp., 13,50 euro), Dacia Maraini con Gioconda Marinelli, è un libro Marlin editore, casa editrice fondata da Tommaso e Sante Avagliano. La presentazione è in programma sabato 30 ottobre, alle 17.00, nella sala “Carla Lonzi” della Casa Internazionale delle Donne, ingresso via San Francesco di Sales 1/A, a Roma. Per l’occasione, i giornalisti Tiziana Ferrario ed Eugenio Murrali si confronteranno con Dacia Maraini e Gioconda Marinelli. Letture a cura dell’attrice Ingrid Sansone. Sarà presente l’editore Sante Avagliano che interverrà per un breve saluto.

Ingresso libero con obbligo di Green Pass con documento di identità o, in alternativa, l’esito negativo di un tampone eseguito entro 48 ore dalla data dell’evento. Prenotazione obbligatoria alla mail ufficiostampa@marlineditore.it.

Frutto di una lunga amicizia, questo testo raccoglie, attraverso 250 parole, un’ampia conversazione tra la grande scrittrice e Gioconda Marinelli sui più svariati argomenti: da quelli quotidiani alle passioni e alle battaglie di sempre, presentati in ordine alfabetico.

“Volare con le parole”

Nella sua introduzione, dal titolo "Volare con le parole", Dacia Maraini definisce il libro dotato del "ritmo di una partita di ping pong": «Gioconda Marinelli mi ha proposto questo gioco dei vocaboli e io, dopo varie perplessità, l’ho accettato. E devo dire che mi sono divertita. Ci siamo divertite. Il ritmo è sempre stato un motivo di allegria per me: il ritmo delle parole, il ritmo del pensiero, il ritmo del ballo, il ritmo del respiro, il ritmo dei passi. (...) Il ritmo quindi è volo. Le parole scappano dalle mani e prendono a volteggiare per la pura gioia di tenersi sospesi per aria. È un sogno che faccio spesso. Ecco io spero che leggendo questo libro si sia presi dalla voglia di giocare e di volare da un tetto all’altro solo per il piacere di farlo».

Intervista con le autrici: https://www.youtube.com/watch?v=GZ1os5Ypmyw&t=614s

 

 

 

 

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, ├Ę il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa