Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Giovedì 7 aprile, presentazione a Campobasso del nuovo libro di Gioconda Marinelli

Dove: Auditorium - Ex Gil di Campobasso
Quando: Giovedì 7 aprile 2022
Orario: 17.00
Libro: Un uomo dabbene
Ospiti: Vincenzo Cotugno
Vai alla scheda del libro

"Un uomo dabbene. La storia dei fonditori di campane Marinelli", novità Marlin editore, è un libro di Gioconda Marinelli, con introduzione di Dacia Maraini.

Giovedì 7 aprile 2022, alle 17:00, all’Auditorium – Ex Gil di Campobasso, in via Milano n. 15, è in programma la presentazione. Intervengono l’assessore alla Cultura della Regione Molise, Vincenzo Cotugno, e l’autrice, che è una giornalista e scrittrice.

L’assessore interviene sul tema “Turismo attraverso l’arte, la storia, la tradizione e la cultura”. Previsti pure un concerto di campane a cura di Giulio Costanzo, percussionista del Conservatorio Perosi di Campobasso, e una performance a cura dello scultore Ettore Marinelli. Letture di Benedetta Marinelli e conduce Gabriella Marinelli.

Ingresso libero con green pass obbligatorio e mascherina.

Il libro

Quella dei fonditori di campane Marinelli è una lunga storia di millenni: un mestiere antico tramandato di padre in figlio. Sono trascorsi cento anni dalla nascita di Pasquale Marinelli, il patriarca delle campane, e il ricordo è sempre vivo nell’animo dei suoi cari e di quanti lo hanno conosciuto e apprezzato per le doti umane e manageriali, per la passione che ha profuso nel lavoro, nella fonderia di Agnone, da dove sono nate e nascono le voci degli angeli, i sacri bronzi, sparsi in tutto il mondo.

Pasquale Marinelli ha scritto con il suo impegno d’imprenditore, insieme al fratello Ettore, scultore di geniale abilità, pagine storiche per il Molise. Sua l'idea della fondazione del “Museo internazionale della campana” dedicato al fratello e intitolato a Giovanni Paolo II.

Suo il coraggio di continuare un mestiere difficile e pur affascinante, nel segno della tradizione, con lo sguardo in avanti, precorrendo i tempi. Una vita spesa tra passione, dedizione al lavoro e amore per la famiglia, riportata in questo volume dalla figlia Gioconda che, con l’appoggio della sorella Gabriella, ha rievocato i momenti personali e quelli indimenticabili come la visita in fonderia di Papa Wojtyla e l’affetto per padre Pio.

Tra romanzo e saggio, le sue pagine raccontano la storia di una famiglia e quella della Pontificia fonderia Marinelli, che ha seguito da sempre i preziosi insegnamenti degli avi, e che anche oggi, per mano di Armando e Pasquale, nipoti di Pasquale e figli del fratello Ettore, diffonde rintocchi di pace e di fede in luoghi vicini e lontani.

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, è il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa