Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

La camera del fuoco


Collane > La camera del fuoco
Vai alle collane

Titolo Una strana tribu'

Autore John Hemingway

Collana La camera del fuoco

Dettagli 232 pp, 13,2 x 20

ISBN 978-88-6043-127-1

anche eBook

Una strana tribu' Memorie di famiglia

Traduzione di Maria Grazia Nicolosi

Introduzione di Roberto Vitale

€ 17,90

Per la prima volta visti dall'interno, i lati oscuri del grande scrittore Ernest Hemingway e i difficili rapporti familiari, in particolare con il figlio Gregory.

Descrizione

Il libro, acclamato dalla critica e finora inedito in Italia, tratteggia il complesso rapporto tra Ernest Hemingway e il figlio Gregory, padre di John, che, come scrisse lo stesso Ernest, assomigliava più di tutti a lui, sia fisicamente ("un piccolo Thomas Hudson in miniatura", si legge nel romanzo Isole nella Corrente, dove Gregory è rievocato nella figura di Andy), sia in alcuni lati del carattere, e nella passione per la pesca, le donne e la caccia. Ma Gregory fu un figlio che del padre finì per ereditare anche un certo lato oscuro (soffrirono entrambi di malattia bipolare ed entrambi erano affascinati dall'androginia), nonché le stesse debolezze, fragilità e un continuo estremismo con forti spinte autodistruttive. Una vita intensa, quella di Gregory, proprio come quella di Hemingway, caotica ma allo stesso tempo vissuta con autenticità. Il libro vuol essere un omaggio dell'autore a suo padre. Scrivendolo, John scopre come sia stato difficile vivere accanto a lui, così fragile, ma anche eccentrico per l'abitudine di indossare abiti da donna, lottando con la parte femminile del suo io. Un'abitudine che Gregory aveva sviluppato durante l'infanzia ed era nota allo stesso Ernest, che l'aveva sorpreso a indossare un paio di calze della madre e non se n'era meravigliato, poiché riconobbe in luiuna strana e alquanto bizzarra tendenza degli Hemingway, tanto da esclamare: "Gregory, io e te proveniamo da una strana tribù". La verità e che il mito machista e il culto della virilità alimentati dal celeberrimo nonno erano solo una parte, sia pure preponderante, della loro complessa personalità. Ma ce ne accorgiamo solo ora leggendo questo libro che riporta anche alcune lettere inedite molto violente tra Ernest e Gregory.

John Hemingway

John Patrick Hemingway è uno scrittore e giornalista statunitense. Nipote del premio Nobel Ernest Hemingway e figlio di Gregory Hemingway, è nato a Miami in Florida nel 1960 ma ha risieduto, a partire dagli anni '80, per circa vent'anni a Milano. Dopo aver lasciato l'Italia e aver trascorso un anno in Spagna, John ora vive con sua moglie e due figli a Montreal, in Canada. Suoi articoli e racconti sono apparsi su giornali e riviste americani, italiani e spagnoli. Il suo racconto Uncle Gus è stato recentemente il pezzo in evidenza per il rilancio del "Saturday Evening Post". Nel 2007 ha pubblicato presso la casa editrice americana Lyon Press il libro "Strange tribe: a family memoir", che è già stato tradotto in molti paesi (Spagna, Repubblica Ceca, Bulgaria, Cina e Taiwan). Viene spesso invitato in Italia a partecipare conferenze o eventi che ricordano la figura e l'opera di suo nonno. Nell'agosto del 2011 ha presentato il suo libro in occasione della serata conclusiva del Pavese Festival a Santo Stefano Belbo (Cuneo) e nel 2014 ha preso parte all'inaugurazione del Museo Hemingway e della Grande Guerra di Bassano del Grappa (Vicenza).

Immagine: John Hemingway

L'ASSAGGIO

Quando la gente mi chiede se sia difficile avere un cognome così famoso, rispondo che non è facile, ma che una generazione mi separa da mio nonno. Io non sono cresciuto con il grande scrittore. Non sono stato il suo figlio favorito, né il ragazzo promettente che ha ereditato – insieme al suo fisico attraente e al suo genio incantatore – tutto quel lato oscuro che finì per trascinare mio nonno verso la disperazione e il suicidio.

 

Commenta libro

I tuoi dati
Scrivi un messaggio per il destinatario
* Indica il codice di verifica
Autorizzazione alla privacy
* I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

al trattamento dei dati personali.

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, รจ il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa