Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

Il portico


Collane > Il portico
Vai alle collane

Titolo Generazione McDonald's

Autore Francesca Mazzucato

Collana Il portico

Dettagli 196 pp, 12,2 x 20

ISBN 978-88-6043-054-0

In offerta

Generazione McDonald's

€ 13.50 € 10,00
offerta valida fino al 31/05/2018

Un sorprendente romanzo di formazione che ci fa conoscere dall’interno (come mai finora era accaduto) un fenomeno dei nostri giorni – il mondo del fast food – narrando le esperienze di un giovane con il quale il lettore finisce in qualche modo per identificarsi, rivivendo le sue stesse aspirazioni ed emozioni.

Descrizione

In attesa di iscriversi all’università e decidere quale indirizzo dare al proprio futuro, un giovane studente, Marcello, figlio di genitori piuttosto eccentrici, risponde a un’offerta di lavoro della McDonald’s, un’azienda che finora aveva conosciuto solo da cliente. Viene così a contatto con le abitudini e le regole che governano queste catene di fast food e con coloro che vi operano, acquisendo maggiore consapevolezza di sé, delle proprie capacità e delle proprie aspirazioni. Nel corso di questa esperienza ha modo di chiarire a se stesso il rapporto con i genitori e con gli amici e, soprattutto, il legame ambiguo con Cate, un’ex compagna di scuola determinata e affascinante, della quale è timidamente innamorato. A dar sapore alla trama ci sono elementi forti e assoluti, che riescono subito a catturare il lettore per la loro universalità: l’amicizia, l’amore, la ricerca della felicità, il tradimento, l’abbandono, la difficoltà di accettare se stessi, tratteggiati con sottile capacità stilistica da una scrittrice che sa giocare abilmente con le parole e con il ritmo. Ma Generazione McDonald’s è, prima di tutto, un romanzo di formazione. Quando anche Marcello imparerà a reggersi sulle proprie gambe, ben presto capirà quali sono i lati oscuri di quell’ambiente e, soprattutto, realizzerà che l’impiego al McDonald’s non ha avuto per lui altra utilità, che quella di fungere da trampolino di lancio per entrare nel mondo adulto.


ISPIRATO A UNA STORIA VERA
Fra le righe di questa vicenda c’è tutto un mondo da scoprire. A partire proprio dall’ambiente del McDonald’s: la Mazzucato ci accompagna per la prima volta dietro le quinte del fast food, mostrando meticolosamente quali sono le abitudini, le regole, i retroscena, ma anche chi sono i lavoratori di queste catene. Sullo sfondo del romanzo, ispirato a una storia vera, c’è però quello che è il vero protagonista: il McDonald’s. L’autrice riesce a farci riflettere, senza quasi mai scriverlo apertamente, su come questo marchio - così contestato ma, allo stesso tempo, così amato - sia entrato nella vita e nell’immaginario di tutti. Mai, prima d’ora, la testimonianza di un giovane operatore di fast food si era fatta denuncia, dossier, ma anche romanzo di formazione.


FENOMENO SOCIALE
Nel 1985 McDonald’s arriva in Italia con il suo primo punto vendita a Bolzano. Da allora c’è una crescita vertiginosa come dimostrano i dati del 2008: 380 punti vendita (Burger King, il suo concorrente più grande, ne ha solo 41; l’altra catena concorrente, la Burghy, è stata acquisita dalla McDonald’s), 12.000 dipendenti, 180 milioni di clienti serviti all’anno - circa 600.000 al giorno -, 678 milioni di euro di fatturato nel 2007 (+9,1% rispetto al 2005). La crescita esponenziale denota un fenomeno che ha fatto tendenza nel mondo del fast food, pur sollevando polemiche riguardo alla genuinità del cibo, le norme igieniche, le politiche di direzione del personale.


L'ASSAGGIO
<<È l’inizio di qualcosa di nuovo, è un lavoro, un diversivo, un’occasione. Gli appare l’unica possibile scappatoia, l’unica uscita di sicurezza. Quei test d’ingresso li vede ancora talmente lontani che si tratta solo di aspettare, lasciar fluire senza troppa ansia il tempo dell’attesa.
Adesso c’è questa assunzione, questa promessa che si fa concreta e lui l’afferra con furia e intensità. Non ci pensa proprio a quello che gli ha detto Kate e ai dati della stampa alternativa e ai passaparola di Internet. Nei documenti che Marcello ha letto, avvicinavano la McDonald’s alla Monsanto e agli organismi geneticamente modificati. Non lo riguardano queste cose, le scaccia via dalla mente.
Pensa alla sua vita, pensa che il McDonald’s gli sta offrendo l’ancora per uscire da quella sensazione di autunno perenne, da quei momenti abitati dal nulla. È una possibile salvezza, inoltre guadagnerà dei soldi e conoscerà gente nuova. Non ci rinuncia, poco ma sicuro.>>

Francesca Mazzucato

Francesca Mazzucato è scrittrice, traduttrice e giornalista. Vive tra Bologna, la Liguria e la Francia. Diversi suoi romanzi sono stati tradotti in Francia, Germania, Grecia, Spagna e Gran Bretagna con successo. Tra essi ricordiamo: La sottomissione di Ludovica (Borelli, 1995, 2004); Hot line. Storia di un’ossessione (Einaudi, 1996); Relazioni scandalosamente pure (Marsilio, 1998); Amore a Marsiglia (Marsilio, 1999); Web cam (Marsilio, 2002); Diario di una blogger (Marsilio, 2003). Ha inoltre pubblicato racconti in varie antologie. Nel 2003 ha vinto il premio "Fiuggi - Erotismo e scrittura". Collabora con "Max", "D. la Repubblica delle Donne", "Maxim", "Io Donna", "Babilonia", "Carnet", "Gulliver", "Il Secolo XIX", "Donna Moderna", "Il Giorno", "Stilos". Attualmente cura una rubrica fissa sulle riviste "For Men" e "Airone". Molto attiva in rete, gestisce il blog collettivo di recensioni "Books and other sorrows" (http://scritture.blog.kataweb.it), fra i "blog d’autore" di Kataweb.

Immagine: Francesca Mazzucato

Commenta libro

I tuoi dati
Scrivi un messaggio per il destinatario
* Indica il codice di verifica
Autorizzazione alla privacy
* I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

al trattamento dei dati personali.

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, รจ il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa