Iscriviti per ricevere la newsletter ed essere informato su tutte le novità di Marlin Editore

NEWSLETTER

UNA LUNGA PASSIONE PER LA NARRATIVA DI QUALITÁ

Per festeggiare i 35 anni di attività editoriale della famiglia Avagliano - prima col marchio eponimo e poi, dal 2005, sotto il nome di Marlin editore - la casa editrice di Cava de’ Tirreni ha rinnovato la sua collana di punta in ambito letterario: “Il Portico”. La nuova linea grafica si accompagna a una rinnovata attenzione al valore della narrazione, alla forza delle storie e del loro essere “nella Storia”. Lo dimostrano i due titoli che inaugurano la nuova linea de “Il Portico”.

In RITORNO IN EGITTO (pp. 276 - € 15,00) GIOVANNA MOZZILLO ambienta la storia di due amanti omosessuali nella Roma di fine impero. Nell’Urbe regna l’angoscia perché i barbari premono ai confini, la criminalità impazza, dilagano le epidemie, proliferano insetti mostruosi e fenomeni inspiegabili accreditano la tesi che la fine dei tempi sia vicina. Un mondo in sfacelo in cui sempre più capillarmente si diffonde il messaggio del Cristo, il profeta di Nazareth che all’umanità atterrita offre certezze e speranze, ma ribaltando criteri di giudizio validi da secoli e rivoluzionando il concetto di bene e di male. Accade così che Claudio e il suo concubino Ligdo d’improvviso scoprano come il loro rapporto – un rapporto da sempre ritenuto giusto e gradito ai celesti – ora per il nuovo dio sia turpe e peccaminoso. Pur ricreando un mondo lontano da noi ma all'origine della nostra storia e della nostra civiltà, Ritorno in Egitto affronta con una lingua raffinata e suadente temi attualissimi: perché attuali sono il contrasto tra laicità e fondamentalismo e l'ansia di chi vede sgretolarsi il sistema di valori a cui da sempre si è affidato.

Appassionante come un feuilleton d’epoca, documentato come un saggio storico, IL SEGRETO DI MIRTA (pp. 220 - € 14,90) di SILVIA LORUSSO DEL LINZ ci trasporta invece in una Napoli settecentesca in cui la curiosità scientifica pienamente illuminista si mescola con i retaggi delle scienze alchemiche e con una sotterranea e mai sopita vocazione all’occulto. Figura centrale del romanzo, assieme a Mirta, figlia di una sacerdotessa del culto di Demetra perseguitata dal Sant’Uffizio, è Raimondo di Sangro, Principe di San Severo. In un vortice crescente di sospetti, di misteri e di emozioni arriva per Mirta il momento delicato del primo amore ma anche quello sconvolgente della rivelazione sulla sua nascita che porterà a delle conseguenze inimmaginabili.

RITORNO IN EGITTO e IL SEGRETO DI MIRTA, due storie profondamente diverse, due epoche lontane, due stili fortemente caratterizzati. Ma un’unica passione per le storie e per la Storia.

Il marlin, da cui la casa editrice prende il nome, ├Ę il pescespada che Hemingway amava pescare
al largo di Cuba e che gli ha ispirato lo splendido romanzo “Il vecchio e il mare”

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito.
Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies.

OK Vedi l'informativa